Hai Bisogno di aiuto ?

+39 0776 311905
info@musicalcentro.it

Tastiera & Pianoforte Digitale o Clavinova
Pubblicato il 16-11-2017
Visualizzazioni: 648
Commenti:

Lezioni di (Acquisto) Pianoforte:

Trova lo strumento più adatto alle tue esigente con questa guida!


Dipende dalle esigenze personali la scelta di uno strumento piuttosto che un altro.

Se siete intenzionati ad acquistare semplicemente un nuovo pianoforte, oppure siete alle prime armi e volete cimentarvi nello studio del piano o se i vostri figli hanno deciso di dedicarsi a questo splendido strumento, siete nel posto giusto per fare chiarezza su quello che può essere lo strumento adatto ad ognuna di queste occasioni!


Il classico pianoforte per quanto abbia un suono autentico e un fascino intramontabile, non è alla portata di tutti inoltre in base alle vostre esigenze esistono valide alternative! Oggi vi proponiamo una guida all'acquisto alla portata di tutti, con i nostri consigli, in poche righe troverete la raccorla di tutte le informazioni necessarie per il vostro acquisto!

Pianoforte o tastiera?

E' importante farsi alcune domande che permetteranno di scegliere lo strumento più adatto alle proprie esigenze: innanzitutto, qual è il vostro budget? Che tecnologia state cercando? Che tipo di musica volete suonare? Siete principianti o suonate da molto? Siete in una fase intermedia di apprendimento? Iniziamo dalle differenze tra un pianoforte digitale pianoforte acustico e una tastiera.


La differenza tra un pianoforte acustico e un pianoforte digitale può essere così brevemente riassunta:

  • Un pianoforte acustico è un vero e proprio strumento tradizionale, spesso costruito in modo completamente artigianale. I principali materiali utilizzati sono legno per la struttura portante, la cassa e la tavola armonica; ghisa per il telaio (la parte dove sono fissate le corde). Il pianoforte acustico ha una complessa meccanica interna (realizzata sopratutto in legno) che praticamente collega i tasti alle corde. Mediante la pressione dei tasti, grazie alla meccanica, i martelletti percuotono le corde e queste producono il suono. La propagazione e l'amplificazione del suono avvengono invece attraverso la risonanza dello stesso nella cassa armonica.
  • Un pianoforte digitale è una via di mezzo tra la tastiera (con cui ha in comune il fatto di essere uno strumento elettronico) e il pianoforte acustico (con cui ha in comune un po' della forma e un po' di materiali). I pianoforti digitali non sono così ingombranti come quelli acustici (spesso non sono però nemmeno degli elementi di arredamento così belli) ma sono costruiti per somigliare ad essi nella forma e nei materiali. Infatti, anche se non della stessa qualità la loro struttura portante è in legno, manca la cassa armonica, o se c'è, ha quasi sempre una funzione puramente estetica. Mancano inoltre il telaio e tutta la complessa meccanica che aziona i martelletti, in quanto il suono viene generato in modo elettronico/digitale.
  • Le tastiere, invece, servono principalmente per dare ai musicisti la possibilità di portare in giro il proprio strumento. Sono dunque estremamente leggere e facilmente trasportabili, ed è facile portarle ad esempio nel portabagagli della propria macchina. Per questo motivo, molti musicisti itineranti preferiscono le tastiere. Lo svantaggio sta nel fatto che non tutte le tastiere hanno tutti gli 88 tasti di un piano, e si tratta comunque di strumenti che non sono pensati per replicare in modo fedele il suono di un pianoforte acustico. E' possibile trovare modelli che abbiano le più svariate funzionalità come la connettività USB, la possibilità di registrare in tempo reale o addirittura di “tradurre” in spartito le proprie registrazioni e così via. Vi sono poi altre possibilità come l’aggiunta di effetti, gli aggiustamenti e così via.

Il nostro consiglio: una tastiera rilasciata da poco sul mercato che possiede numerose funzionalità: "la Genos"  perla della Yamaha che appartiene alla nuova generazione di tastiere digitali alla quale abbiamo dedicato un post precedente sul nostro blog. Questa tastiera è disponibile da dicembre da noi e parte con un prezzo promozionale valido solo online sul nostro Sito Web (leggi articolo).

 

 

Si inizia ad imparare con la tastiera ma per proseguire cosa scegli: Pianoforte Verticale o clavinova?


Quasi tutti noi abbiamo iniziato a studiare il pianoforte con una tastiera. All’inizio può anche andare bene ma poi ci accorgiamo che abbiamo la necessità di un pianoforte. Per chi non lo sapesse, il Clavinova è un pianoforte digitale (va a corrente). E’ il migliore dei pianoforti digitali.

clavinova_top_20170315_1200x480_e546c3ffad3646239542cb7de5d9c913

Immaginive illustrativa di clavinova o Pianoforte digitale della Yamaha 

 

Vantaggi: costa di meno, possiede una grande qualità del suono (registrato da un grancoda), offre la possibilità di cambiare suoni (quindi provare a sperimentare, a sovrapporre suoni e a suonare i pianoconcerti!), ci sono molte basi per accompagnamento, dotato di metronomo interno (che ha anche la opzione dei tempi ternari), è facilmente smontabile, è possibile regolare l’intensità del suono (spesso se non si vive in una casa indipendente oppure se non si ha avuto modo di isolare la camera del pianoforte, abbassare semplicemente il volume è la soluzione migliore), possiede 3 pedali, non ha bisogno dell’accordatura ogni 3 mesi come un pianoforte meccanico.


Il nostro consiglio: la serie Clavinova CLP della Yamaha:


Questi strumento porta a casa vostra, nel vostro studio o nello spazio in cui si suona, il suono perfetto di un pianoforte.

  • La generazione di suoni Advanced Wave Memory (AWM) di questo pianoforte utilizza svariati campioni da un autentico pianoforte a coda per produrre tutte le note;
  • L'effetto Graded Hammer (GH) fornisce a ciascun tasto una resistenza naturale che aumenta dai tasti della parte alta a quelli della parte bassa.
  • L'effetto Graded Hammer 3 (GH3) e la tastiera in legno naturale con sensore damper consentono prestazioni da pianoforte a coda da concerto quasi impossibili da distinguere rispetto allo strumento reale.

Un vero pianoforte a coda. Disponibile nel nostro Sito Web in varie colorazioni!

CLP-565GP_1000x400_1200x480_19d9c52b50c1f1a527b4be9b754a6717

Immaginive illustrativa di clavinova o Pianoforte digitale della Yamaha 

 

 


oppure
Lascia un commento

Articolo letto 648 volte
Commenti
Altri Post
Musica e scienza: Il cervello dei pianisti è diverso?
10 Novembre | Italian Fastest Drummer Competition
Pianoforti verticali Yamaha | serie P

Newsletter